Approfitta dei programmi open source

Zoom o Jitsi, Photoshop o GIMP, Jimdo o WordPress: chi lavora in digitale e online ha spesso l'imbarazzo della scelta tra grandi fornitori di software e alternative open source. In una conferenza online gratuita l'11 maggio, dalle 16:18 alle XNUMX:XNUMX, il relatore Dr. Christian Knebel spiega perché l'Open Source non deve essere complicato, ma piuttosto offre alcuni vantaggi per le istituzioni culturali, anche con un budget limitato.

L'evento fa parte di una nuova serie di qualifiche del programma di finanziamento della politica culturale regionale nel Nord Reno-Westfalia e degli uffici culturali nelle regioni rurali del Nord Reno-Westfalia.
Simone Schiffer, project manager del Kulturbüro Münsterland, spiega: “A causa della pandemia della corona, i nostri seminari per attori culturali nel Münsterland sono spesso tenuti in digitale, come nel caso delle altre regioni culturali del Nord Reno-Westfalia. Un motivo sufficiente per utilizzare le sinergie e progettare congiuntamente offerte online e offrirle in tutte le regioni. Ogni regione contribuisce con formati al finanziamento, alla raccolta di fondi o al marketing, argomenti che riguardano e riguardano tutti noi ".

La lezione pratica online ha lo scopo di mostrare a coloro che lavorano nel campo delle arti, soprattutto in un'ottica di partecipazione digitale, trasparenza e autodeterminazione, che il software open source offre molte possibilità. Relatore Dr. In qualità di amministratore delegato di PublicPlan GmbH, Christian Knebel accompagna le amministrazioni nel processo di digitalizzazione.

Registrazione su www.muensterland.com/open-source. L'evento si svolgerà in videoconferenza, verrà inviato il link di accesso ai partecipanti registrati con la conferma dell'iscrizione.

Contributi simili

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * evidenziato.

×

Ciao!

ti invieremo una panoramica dei titoli tramite WhatsApp ogni giorno dalle 19:XNUMX. Tutto quello che devi fare è inviare un WhatsApp con il termine "START" a Berthold Blesenkemper (clicca sotto). Se non vuoi più ricevere messaggi, invia semplicemente STOP. Oppure usa il nostro dettagliato NEWSLETTER "Il #giorno a Bocholt"inviato via email ogni mattina alle 7:XNUMX

× Titoli tramite WhatsApp