L'inizio dei centri di vaccinazione è ritardato di una settimana

L'inizio dei centri di vaccinazione è ritardato di una settimana
tutti

L '“Impfzentrum Kreis Borken” a Velen - come tutti gli altri centri di vaccinazione nel Nord Reno-Westfalia - può entrare in funzione solo l'8 febbraio 2021. Lo ha annunciato oggi (20.01.2021 gennaio 80) il Ministero della Salute dello Stato. Nella prima fase, le persone che hanno raggiunto l'età di 25 anni possono essere vaccinate contro il coronavirus lì. Secondo le specifiche dello Stato, gli appuntamenti dovrebbero essere ancora possibili dal XNUMX gennaio, come precedentemente pianificato. Questo può quindi essere fatto tramite il sito web www.116117.de oppure tramite il numero verde 0800/116 117 02.

Come riportato ieri, chiunque abbia compiuto gli 80 anni riceverà la posta dal “Vaccination Centre District Borken” entro il fine settimana. Amministratore distrettuale Dr. Kai Zwicker e il ministro della Salute NRW Karl-Josef Laumann forniscono informazioni sul processo di vaccinazione e sulle opzioni per fissare un appuntamento. Sono state spedite 23.485 lettere, come richiesto dallo Stato. "Sfortunatamente, questa lettera ora contiene le informazioni ormai obsolete del paese che i centri di vaccinazione inizieranno il 1 febbraio", si rammarica l'amministratore distrettuale. Poiché, secondo il Ministero della Salute, c'è una carenza di rifornimento di vaccini da parte di BioNTech / Pfizer, il Paese deve ora posticipare l'inizio delle operazioni all'8 febbraio. La data di inizio del 25 gennaio 2021 per le iscrizioni agli appuntamenti non è stata posticipata. Le vaccinazioni già avviate negli ospedali devono essere prima sospese e dovrebbero poi proseguire dal 1 ° febbraio.

Dott. Zwicker chiede alle persone colpite di essere pazienti e spiega: "Noi come distretto non abbiamo alcuna influenza sulle assegnazioni dei vaccini". Ma allo stesso tempo sottolinea: "Anche un avvio ritardato del centro di vaccinazione, per il quale il distretto di Borken non è responsabile, apre la prospettiva di una normalizzazione della vita quotidiana e la speranza di un ritorno a una vita senza restrizioni legate alla pandemia". Pertanto, sostiene specificamente di farsi vaccinare il prima possibile.

Importante: La pianificazione della seconda vaccinazione di coloro che sono già stati vaccinati per la prima volta non cambierà nulla a causa del ritardo nella consegna. Il distretto di Borken riceve dallo Stato forniture sufficienti per l'inoculazione tempestiva della dose di connessione. Come promemoria: per una protezione vaccinale efficace, ogni ricevente deve essere vaccinato a due dosi a circa tre settimane di distanza. La maggior parte dei residenti delle strutture per anziani e di cura, un gran numero di dipendenti e le prime parti del personale ospedaliero hanno già ricevuto la prima dose di vaccino.

Informazioni su Made in Bocholt

Made in Bocholt è un portale di notizie. Gli articoli qui pubblicati sono costituiti da comunicati stampa provenienti da varie fonti e da contributi di autori, solitamente indicati per attribuzione.