Il medico di emergenza si unisce alla missione di soccorso tramite trasmissione in diretta

Il medico di emergenza si unisce alla missione di soccorso tramite trasmissione in diretta
tutti

Il distretto di Borken assume un ruolo pionieristico nell'utilizzo del sistema telefonico di emergenza nel servizio di soccorso: come prima sede in Westfalia e una delle prime in tutto il Nord Reno-Westfalia, la stazione di ambulanze DRK a Vreden, che è gestita per conto dell'amministrazione distrettuale, utilizza ora il servizio medico di tele emergenza. Si tratta di un concetto innovativo che apre un nuovo campo di attività nella medicina d'urgenza. "Un ulteriore sviluppo molto importante per il nostro servizio di soccorso e quindi per la popolazione", ha affermato l'amministratore distrettuale Dr. Kai Zwicker alla presentazione del sistema venerdì (15.01.2021 gennaio 2020) a Vreden. E 'importante che il medico di tele-emergenza lavori in aggiunta al “vero” medico di emergenza e consenta ai soccorritori in loco di avere un consulto immediato, sicuro e affidabile con un medico di emergenza situato in un centro medico di tele-emergenza. Il distretto di Borken si collega al centro medico di emergenza della società “umlaut telehealthcare” di Aquisgrana, specializzata in soluzioni digitali nel servizio di soccorso. I contratti corrispondenti sono stati firmati nell'autunno XNUMX.

Ciò significa che un medico di emergenza è disponibile 24 ore al giorno, sette giorni su sette nel centro medico di emergenza ad Aquisgrana. In caso di emergenza, questo è collegato all'ambulanza e quindi ai paramedici in linea tramite suoni e immagini. Vengono utilizzate moderne opzioni di telecomunicazione in modo che il supporto medico possa essere fornito nel modo più rapido ed efficiente possibile. A causa del numero in costante aumento di dispiegamenti e di una prevedibile carenza di medici di emergenza in futuro, soprattutto nelle aree rurali (per questo motivo la precedente posizione del medico di emergenza presso l'ospedale di Vreden ha dovuto essere abbandonata), il servizio medico di tele-emergenza offre un'opzione di aiuto e assistenza di emergenza altamente efficace. "Un altro vantaggio è che il medico di emergenza della sede centrale può occuparsi di più casi contemporaneamente", ha spiegato Bernd Valentin di "umlaut healthcare". Dal 2014, la sua azienda ha gestito in questo modo oltre 25.000 missioni di soccorso.

La trasmissione live della comunicazione audio, parametri vitali in tempo reale, foto e video dalla scena consentono al medico del pronto soccorso di avere immediatamente un'immagine esatta del paziente. "Per questo vengono utilizzate tutte le reti di telefonia mobile nazionali ed estere disponibili, che vengono utilizzate in un pacchetto", ha sottolineato il funzionario dell'autorità distrettuale Dr. Elisabeth Schwenzow. Per la sede di Vreden, ciò significa che viene utilizzata anche la rete olandese. "In questo modo, il medico di tele-emergenza può supportare i servizi di emergenza con consigli medici, reperimento congiunto di una diagnosi e delegando misure terapeutiche", ha detto Hanjo Groetschel, direttore medico dei servizi di emergenza nel distretto di Borken. Ciò significa che in determinate situazioni, è possibile rinunciare a un medico di emergenza in loco o superare il periodo fino al suo arrivo in loco.
I costi di investimento per il distretto di Borken sono stati di circa 20.000 euro. Inoltre, sono presenti i costi di formazione per i paramedici responsabili del pronto soccorso e i costi di gestione per il contratto con la società “umlaut telehealthcare”. "Abbiamo ancorato il servizio medico di emergenza tele come uno dei pochi distretti nel Nord Reno-Westfalia nel piano dei requisiti del servizio di emergenza e quindi è completamente rifinanziato dalle compagnie di assicurazione sanitaria", ha detto Heribert Volmering, capo del dipartimento responsabile per la sicurezza e l'ordine nell'amministrazione distrettuale.

L'ambulanza Vreden è già dotata della tecnologia di comunicazione appropriata e i dipendenti dell'ambulanza Vreden hanno ricevuto una formazione adeguata alla fine del 2020, hanno aggiunto il capo del servizio di soccorso DRK Jürgen Rave e il responsabile dell'orologio Christoph Gottszky.
Il sindaco di Vredens Dr. Vredens è stato molto soddisfatto dell'inizio del servizio medico di tele-emergenza. Tom Tenostendarp. In considerazione della vasta area della sua città - compresi cinque villaggi di chiese - la situazione sta ora migliorando in modo significativo. Ha espresso il suo ringraziamento e apprezzamento a tutte le persone coinvolte.
Un secondo veicolo di trasporto di soccorso nel distretto di Borken dovrebbe essere dotato del sistema medico di emergenza nella primavera del 2021. Sarà quindi di stanza alla stazione di soccorso a Borken.

Foto :: Alla presentazione del nuovo servizio di pronto soccorso presso l'ambulanza di Vreden: v. a sinistra: Dr. Tom Tenostendarp (sindaco di Vreden), Heribert Volmering (capo del dipartimento sicurezza e ordine dell'amministrazione distrettuale di Borken), Rebecca de Faber e Bernd Valentin ("Umlaut healthcare"), Dr. Elisabeth Schwenzow (autorità distrettuale), Jürgen Rave (capo del servizio di soccorso della DRK nel distretto di Borken), l'amministratore distrettuale Dr. Kai Zwicker, Carsten Thien (capo del servizio di soccorso nel dipartimento di sicurezza e ordine del distretto di Borken), Rüdiger Neck (servizio di soccorso DRK Vreden), Hanjo Groetschel (direttore medico del servizio di soccorso nel distretto di Borken) e Christoph Gottszky (capo della stazione di soccorso di Vreden).

Informazioni su Made in Bocholt

Made in Bocholt è un portale di notizie. Gli articoli qui pubblicati sono costituiti da comunicati stampa provenienti da varie fonti e da contributi di autori, solitamente indicati per attribuzione.